Stop alla violenza sulle donne, Sabrina Impacciatore a Caserta

Stop alla violenza sulle donne, Sabrina Impacciatore a Caserta

Anna Maria D’Aniello

 – Al Teatro Comunale Parravano mercoledì 20 febbraio alle 18,30 atteso nuovo incontro della campagna di informazione e sensibilizzazione “It’s time to…”. Si tratta di una serie di eventi dell’Osservatorio sulla Violenza sulle donne istituito presso il Consiglio Regionale della Campania. Il progetto è un’iniziativa culturale volta a contrastare il drammatico e crescente fenomeno della violenza sulle donne, con lo scopo di far riflettere e non lasciare nel silenzio una triste realtà.

Per questo appuntamento, l’ospite d’onore sarà Sabrina Impacciatore, celebrata attrice del panorama italiano, che ha costruito la sua carriera alternando cinema, teatro e televisione. Tra le firmatarie dell’iniziativa “Dissenso Comune”, ricordiamo le sue interpretazioni in pellicole importanti come “L’ultimo bacio”, “Baciami ancora”, “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino; “Concorrenza sleale” e “Gente di Roma” di Ettore Scola. E ancora, “The Passion” di Mel Gibson; “Manuale d’amore” di Giovanni Veronesi; “N (Io e Napoleone)” di Paolo Virzì.

Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio è purtroppo emerso che la Regione Campania è la seconda Regione per numero di femminicidi e non esiste ancora strategia adeguata e uniforme per la prevenzione, la localizzazione e il contrasto della violenza contro le donne e per la protezione delle vittime.

L’idea alla base di “It’s time to …” è di trovare sostegno grazie a personalità di forte impatto mediatico e cinematografico in grado di amplificare e rilanciare un messaggio a tutta la collettività: donne del mondo dello spettacolo che hanno anche il merito di aver portato alla ribalta internazionale la disparità di genere nonché il fenomeno degli abusi, molestie e ricatti sessuali sul lavoro, dando la forza e voce a milioni di donne costrette a subire in silenzio un fenomeno dilagante, figlio di una cultura ancora troppo maschilista, incentrata sulla diseguaglianza di potere fra i generi.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8257 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Il colore viola, è oggi la Giornata Mondiale dell’Alzheimer

Claudio Sacco -Si celebra oggi 21 settembre la Giornata Mondiale Alzheimer, istituita nel 1994 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dall’Alzheimer’s Disease International (ADI). Una giornata che testimonia la crescita

Beuys e Napoli, un amore così grande raccontato a Casa Morra

Luigi Fusco – Domenica 9 maggio alle 17 si terrà in streaming sul canale Facebook di Casa Morra la presentazione della mostra “Beuys e Napoli”, a cura di Giuseppe Morra

Cultura 0 Comments

Lunarte, in giro per borghi, da Carinola a Falciano del Massico

Claudio Sacco  – A Carinola sta lavorando intensamente la macchina organizzativa della rassegna Lunarte. Ovvero, l’arte contemporanea sviluppata nelle sue varie declinazioni, partecipazione attiva dei cittadini, valorizzazione dei territori. La

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply