Goodbye Mr. Mauro, Caserta lo saluta con un #GrazieFelicori

Goodbye Mr. Mauro, Caserta lo saluta con un #GrazieFelicori

Enzo Battarra

- Goodbye Mr. Mauro. Con la sua conduzione la Reggia di Caserta ha cambiato volto. E da oggi, giserao-giaretta-felicoriovedì primo novembre, primo fatidico giorno senza il superdirettore  bolognese, il palazzo vanvitelliano non potrà più tornare a essere quello che per tanti anni i casertani e purtroppo anche i turisti avevano conosciuto. Non potrà e non dovrà tornare a essere il “bello addormentato”, lo straordinario monumento assopitosi nei decenni di gestione di oscure soprintendenze. E non potrà e non dovrà tornare a essere un corpo estraneo alla città di Caserta, un corpo malato, con quel tratto di corso Trieste da piazza Dante a viale Douhet che sembrava essere una zona di frontiera e che oggi è invece un cuore pulsante.

felicori-seraoL’inaspettata e infausta partenza di Mauro Felicori consegna comunque alla città e al mondo una Reggia viva e vegeta, una Reggia ancora tanto da sostenere e da promuovere, da sistemare e da studiare, ma forte di una visibilità straordinaria e di una capacità di attrazione che va solo assecondata e coltivata.

Caserta è e sarà la città della Reggia, non la città offesa damauro felicori- notte bianca statistiche inadeguate e da risvolti di cronaca nera. Ondawebtv ha concorso e sta concorrendo a costruire il volto buono del territorio, l’immagine positiva che i media, anche casertani, troppo spesso dimenticano per far prevalere le negatività. E in questo percorso Mauro Felicori è stato un artefice magico, un cofondatore del nuovo volto della Caserta culturale, turistica, operosa. La speranza è che Mr. Mauro in un modo e nell’altro possa tornare ad avere un ruolo nelle vicende della Reggia.

E in queste ore si alza forte la voce dei social media, con saluti affettuosi e pubblici riconoscimenti. Un solo hashtag può essere lanciato: #GrazieFelicori.

You might also like

Spettacolo

Teatro Nuovo. Enzo Moscato con Raccogliere & Bruciare

Pietro Battarra – Enzo Moscato riscrive l’antologia di Spoon River. Il cimitero sulla collina che diventa Partenope, sterminato obitorio cittadino creatosi dopo l’ennesima eruzione del Vesuvio, danno vita a Raccogliere &

Primo piano

Chocolate Days, Caserta si conferma “città dolce”

(Claudio Sacco) – Caserta per il secondo anno consecutivo ha ospitato il “Chocolate Days”,  ovvero la festa del cioccolato. Gli oltre venti stand in Corso Trieste,  con maestri cioccolatieri provenienti dal

Primo piano

Telefisco 2017, a Caserta affluenza da record

(Redazione) – “Cinquecento circa i commercialisti iscritti all’evento, al di sopra di ogni nostra aspettativa. E’ questa la dimostrazione che le novità fiscali introdotte dai provvedimenti degli ultimi mesi impatteranno

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply