Il Ficus a Milano, Guido Sparaco nell’olimpo della pasticceria

Il Ficus a Milano, Guido Sparaco nell’olimpo della pasticceria

Maria Beatrice Crisci

- Guido Sparaco è ormai tra i big della pasticceria. Da Castel Morrone, piccolo comune del Casertano,  porterà a Milano all’Host 2017 il Ficus, un dolce realizzato con il fico d’India della sua terra.

Alla sua 40esima edizione, L’Host si conferma la fiera internazionale più rappresentativa e importante del settore Ho.Re.Ca., ovvero foodservice, retail, GDO e hotellerie. Si svolgerà a Milano da venerdì 20 a martedì 24 ottobre.

Il giovane e bravo pasticciere casertano sarà all’Host con la D’Avino, azienda campana leader nella trasformazione e distribuzione di zuccheri che si diversifica nell’offerta per l’eccellente qualità dei prodotti. Guido Sparaco, insieme con alcuni dei big della pasticceria nazionale tra cui spiccano i nomi di Sabatino Sirica, Massimo Pica, Carmine Menna, Armando Palmieri, Manuela Taddeo, Barbara Borghi e molti altri ancora, sarà ospite presso lo spazio espositivo D’Avino (Padiglione 10 – Stand H76), dove si cimenterà in una dimostrazione pratica del suo dolce Ficus rivisitato con gli zuccheri aromatizzati prodotti dall’azienda napoletana.

Accompagnato dalle sue collaboratrici, la sorella Luisa mâitre chocolatier diplomata all’Accademia Maestri Cioccolatieri Italiani di Belluno e la compagna Francesca Massi che si diletta con l’arte del cake design, preparerà dal vivo, spiegando le diverse fasi di lavorazione e raccontando la sua storia, il dolce con cui vuole valorizzare il territorio morronese ricco di fichi d’India. Il prodotto finale è una vera e propria riproduzione del frutto, opera di una delicata attività artigianale e di ingegno, con la base composta da un croccante alla mandorla su cui si adagia un delicato ed equilibrato cremoso al fico d’India al cui interno troviamo una fresca gelée, il tutto ricoperto da una glassa a specchio di colore arancio.

L’Host di Milano rappresenta una importante esperienza per il giovane artigiano che si è formato nella pasticceria di famiglia fondata dal papà Nicola che proprio quest’anno ha festeggiato i trent’anni di attività e presso la più prestigiosa e accreditata scuola di formazione professionale del centro Sud-Italia “Dolce&Salato”, dove ha approfondito le basi e le tecniche della pasticceria tradizionale, classica, francese e moderna con maestri di fama internazionale.

You might also like

Attualità

Me, l’app universitaria che indica e traccia le Mie Esperienze

Pietro Battarra – Si chiama “Me” ovvero “Mie Esperienze” l’app che sarà presentata martedì 8 maggio alle ore 11 al Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università Luigi Vanvitelli. L’app è

Wellness

Al MantovanelliveCaserta cena di solidarietà per la Lilt

Luigi D’Ambra – E’ per sabato prossimo 2 dicembre il charity event per la raccolta di fondi da destinare alla sezione provinciale casertana della Lilt, la Lega Italiana per la

Primo piano

Giugno al Museo con la Reggia di Caserta, qui l’arte è di moda

(Maria Beatrice Crisci) – C’è anche il particolare del dipinto della Regina Maria Teresa d’Asburgo Lorena di Francesco Torr conservato alla Reggia di Caserta tra le locandine digitali della nuova

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply