Certosa di San Martino, si inaugura la Biennale Arteinsieme

Certosa di San Martino, si inaugura la Biennale Arteinsieme

Luigi Fusco

-Giovedì 8 luglio, alle 11, presso la Certosa e Museo di San Martino si svolgerà l’iniziativa Biennale Arteinsieme – Cultura e culture senza Barriere, evento promosso dal Museo Tattile Statale Omero in collaborazione con il Ministero della Cultura con l’obiettivo di sostenere i musei e i luoghi della cultura nella progettazione di attività accessibili e inclusive finalizzate a favorire una maggiore partecipazione di visitatori con disabilità o provenienti da paesi stranieri.

Da luglio a settembre, il Servizio Educativo del plesso monumentale della Certosa, nell’ambito della rete Campania fra le mani, proporrà, attraverso tre specifici appuntamenti mensili, un percorso tattile e sensoriale, gestito dai suoi esperti in servizi di accessibilità e fruizione all’istituto museale, destinato ad un pubblico con disabilità visiva e cognitiva.

L’itinerario, ideato con lo scopo di superare sia le “barriere architettoniche” che quelle sensoriali e comunicative, prevede un’attività che è tattile e narrativa allo stesso tempo e che consente di conoscere i diversi ambienti della Certosa così come i materiali che sono stati impiegati per la sua costruzione: dalle pietre due al legno, passando attraverso qualsiasi tipo di metallo.

La visita si svilupperà dalla Chiesa al Chiostro Grande, passando per il Chiostro dei Procuratori fino a raggiungere i Giardini con l’aiuola destinata alle piante officinali Le visite si svolgeranno nel rispetto delle norme anti-Covid, per un massimo di 10 partecipanti, con prenotazione obbligatoria alla mail accoglienza.sanmartino@beniculturali.it.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 272 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Attualità 0 Comments

Non solo Covid-19, Vaccaro e Del Gaudio artisti contro l’Aids

Maria Beatrice Crisci – Oggi primo dicembre è la ricorrenza della Giornata mondiale contro l’Aids, dal 1988 celebrata in tutto il mondo. È questa un’opportunità fondamentale per sensibilizzare sul problema, esprimere

Primo piano 0 Comments

Caserta. In Canonica dieci medici si raccontano in un libro

Claudio Sacco – «Dieci medici raccontano», edito da Fioridizucca è il titolo del volume sarà presentato alle ore 17 presso La Canonica di Caserta, il cenacolo che si è costituito

Primo piano 0 Comments

I Borbone e il presepio alla napolitana, il più grande a Caserta

Luigi Fusco – Ancora prima di arrivare a Napoli, nel 1734, Carlo di Borbone aveva contezza della locale tradizione presepiale, in quanto, sin da ragazzino, aveva avuto modo di vedere

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply