Concorso “Sulle vie della parità”, vola alto il liceo San Leucio

Concorso “Sulle vie della parità”, vola alto il liceo San Leucio

Tre volte sul podio il Liceo Artistico “San Leucio” di Caserta che alla settima edizione del concorso nazionale “Sulle vie della parità”, indetto dall’associazione Toponomastica femminile, insieme al Premio Calvino, vede premiati Roberta D’Albenzio e Mario Petrucciani della V A e Maryia Davydouskaya della IV A. Alla sezione “Narrazioni” riservata al triennio delle scuole superiori e agli atenei nazionali, il Liceo artistico “San Leucio” spicca il volo.

Roberta D’Albenzio

«Sono molto orgogliosa di questo risultato – spiega la preside Immacolata Nespoli – perché conferma, se ce ne fosse stato bisogno, che il nostro Liceo non è solo un’eccellenza per le discipline di indirizzo, ma anche culla di saperi e palestra di esperienze in ogni disciplina. Tre riconoscimenti su scala nazionale sono un risultato che ci gratifica e ci incoraggia a proseguire su questa strada. Alle due allieve e all’allievo che hanno meritato questo ambito riconoscimento va il plauso mio e di tutta la comunità scolastica». I lavori sono stati seguiti

dalla professoressa Nadia Verdile. La settima edizione del concorso “Sulle vie della parità”, indetto dall’associazione Toponomastica femminile, ha visto quest’anno la partecipazione diretta del Premio Calvino, del CIDI Palermo, della Società Italiana delle Storiche che ne hanno curato sezioni e sottosezioni nazionali, e dell’Osservatorio di Genere, che ne ha bandito per il terzo anno un’edizione regionale dedicata alle Marche. Hanno patrocinato il premio la Rete per la Parità, Fildis, Noi Donne, Power&Gender, Casa editrice Matilda, Associazione Le Sentinelle onlus, Casa Ascione, Grammatica&Sessismo, Pacini Fazzi editore, Noi Donne. Rivolto alle scuole di ogni ordine e grado, agli atenei e agli enti di formazione, il concorso è stato finalizzato a riscoprire e valorizzare, attraverso percorsi spaziali e temporali, fisici, ludici, artistici e narrativi, il contributo offerto dalle donne alla costruzione della società.

Mario Petrucciani

«Siamo molto felici – dicono all’unisono i tre premiati – perché raccontare non è facile, ancor meno quando si tratta di temi assai delicati come quelli parità». A partire dal mese di luglio i racconti vincitori saranno pubblicati sul numero speciale della rivista “Vitamine per leggere” che comparirà una volta al mese nella rivista “Vitamine Vaganti” di Toponomastica femminile, di cui è presidente Maria Pia Ercolini.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8281 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Il Co.As.Ca. incontrerà i primi due candidati sindaco della città di Caserta mercoledì prossimo 11 maggio alle 18.00 presso l’hotel Cavalieri di piazza Vanvitelli. Carlo Marino e Riccardo Ventre parteciperanno

Primo piano 0 Comments

Pienone alla Reggia di Caserta. E arrivano anche i finanziamenti approvati dal Cipe

(Enzo Battarra)                    Primo maggio, festa dei lavoratori. Ma c’è chi è felicemente costretto a non riposarsi. Neanche oggi. Sono i dipendenti della Reggia di Caserta che hanno tenuto ben aperti

Alta Gamma, Premio Giovani Imprese. Vince Pepe in Grani

Maria Beatrice Crisci -«Siamo fra i vincitori della VI Edizione del Premio Giovani Imprese di @fondazionealtagamma». Ad annunciarlo sul suo profilo Instagram è lo stesso Franco Pepe. La Fondazione Altagamma,  riunisce le migliori aziende

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply