Pasqua, fiori o parole di lana per decorare la tavola

Pasqua, fiori o parole di lana per decorare la tavola

Alessandra D’alessandra

-Manca poco alla Pasqua 2021. Anche quest’anno, a causa delle restrizioni, siamo costretti a festeggiare a casa, ed è per questo che la tavola Pasquale deve essere un mezzo per portare allegria e gioia. La tavola diventa quindi protagonista della giornata e allestirla al meglio è fondamentale. Ondawebtv consiglia decorazioni tradizionali e, allo stesso tempo, innovative. I colori da utilizzare sono quelli tipici della primavera: verde delle foglie, azzurro del cielo terso, giallo del sole e tutte le nuance di rosa. Il segreto è mixare i colori prendendo ispirazione dal nostro territorio e dalle sfumature accese dei paesaggi che circondano la città di Caserta. La tovaglia che fa da sfondo può essere tradizionale in lino bianco o in cotone o, per gli amanti dei colori e delle fantasie, ispirata alle sete leuciane o con stampa floreale.

Noviello fioristi in via Ruta suggerisce di abbellire il centro tavola con tulipani, ranuncoli, iris e camelie super colorate in piccoli barattoli o perchè no in un grande vaso in vetro o ceramica. Per decorare al meglio e portare a tavola alcuni simboli pasquali, la giovane casertana Giorgia De Lucia ci viene in aiuto con le sue parole di lana, Woolwords, che decorano centro tavola personalizzati dai colori sgargianti con frasi benaugurali.

L’atmosfera pasquale deve essere gioiosa, divertente e deve infondere felicità, quindi via libera a segnaposti colorati come i coniglietti di ceramica consigliati da Noviello, uova dipinte o tradizionali ramoscelli di ulivo. Il simbolo pasquale per eccellenza è sicuramente l’uovo in quanto simboleggia la rinascita e per inserirlo nelle decorazioni potete optare per uova confettate e ricoperte di zucchero nei colori pastello da posizionare in piccole ciotoline. Una tavola ben allestita esprime allegria ed è gioia anche per il palato: non vi resta che apparecchiare!

About author

Alessandra D’alessandro
Alessandra D’alessandro 305 posts

Alessandra D'alessandro - Pubblicista. Laurea triennale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, facoltà di Lettere indirizzo linguaggi dei media. Ha frequentato il liceo classico Giannone a Caserta. Ha conseguito certificazioni di lingua inglese presso Trinity College London. Attualmente collabora nell’azienda familiare occupandosi di social media, comunicazione e fashion buying. Interesse spiccato per il mondo della moda, il giornalismo, la comunicazione e la cultura olfattiva.

You might also like

Primo piano

Caserta, ambasciatore enologico il bartender Giacomo Serao

Enzo Battarra – Il bartender casertano Giacomo Serao è ambasciatore di arte, cultura e ricerca in enologia in Italia e nel mondo. Il riconoscimento arriva dalla Uniposms, l’Università Nuova Scuola

Primo piano

Reggia, entra la coppia sovrana Marco Lodola – Giovanna Fra

Maria Beatrice Crisci – «Tempus – Time» è il titolo della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra a cura di Luca Beatrice che sarà inaugurata alla Reggia di Caserta il

Primo piano

Enrico Caruso day, a Un’Estate da Re il tributo al re della lirica

Un omaggio speciale al più grande tenore di tutti i tempi mercoledì 28 luglio alle 21 all’Aperia. “Caro Enrico…” è lo spettacolo della rassegna “Un’estate da Re. La Grande musica