Riapre la Floridiana, Napoli riconquista un altro parco storico

Riapre la Floridiana, Napoli riconquista un altro parco storico

Luigi Fusco

– Da mercoledì 21 aprile riapre al pubblico il Parco della Villa Floridiana di Napoli. L’accesso sarà quindi possibile all’interno degli spazi verdi della prestigiosa residenza ottocentesca, dopo la chiusura temporanea disposta dalle ordinanze regionali che prevedevano la chiusura di tutti i parchi e giardini sia pubblici che storici della Campania.

In assenza dei visitatori, la Direzione ha potuto però dare inizio alle attività di riordino e di manutenzione dell’area. Sono stati, difatti, effettuati interventi di pulizia e di rimozione di tronchi e rami caduti, di fogliame e parti secche, per consentire, soprattutto, la riapertura di numerosi viali che danni non erano accessibili ai visitatori, ma anche per ampliare la zona verde percorribile.

L’ingresso sarà sempre consentito da via Cimarosa al Vomero e si potrà poi percorrere il viale centrale, così come quello degli agrumi, e giungere fino all’aiuola grande per arrivare poi al Belvedere che si apre sullo splendido paesaggio partenopeo. Altresì, sarà possibile raggiungere la facciata meridionale della Villa, percorrere lo scalone monumentale a doppia rampa con le sue fontane e si potrà accedere anche al piccolo Tempio ionico, anch’esso ripulito e restaurato.

Al contempo, sono stati condotti pure i lavori nel Museo Duca di Martina, rivolti al potenziamento della sicurezza dell’intera struttura e delle collezioni di porcellane stanti all’interno. Appena ci saranno le condizioni, dettate dall’attuale emergenza covid, verrà riaperto al pubblico il museo.

Il parco della Villa Floridiana sarà aperto tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 8.30 alle 19.30, con ultimo ingresso alle 18.30. Per ulteriori informazioni basterà consultare i siti ed i canali social ufficiali della storica residenza e del Museo Duca di Martina.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1077 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Libertà di scegliere, al liceo Quercia si è parlato di violenza affettiva

(Comunicato stampa) -Liberta’, vita, rispetto ed educazione:questi i valori sui quali sono stati chiamati a riflettere gli studenti del Liceo ” Federico Quercia”, guidato dal Dirigente Scolastico Dott. Diamante Marotta,

Spettacolo

Un’Estate da Re alla Reggia. Biondi, Baglioni e Servillo

Maria Beatrice Crisci – Un’Estate da Re alla Reggia di Caserta. Cinque appuntamenti dal 3 al 18 settembre. Il via con i Carmina Burana e chiusura con Claudio Baglioni. E

Canale TV

Italian D&B, il libro di Vincenzo D’Antonio arriva a Caserta

-Presentato nella splendida location del ristorante SunRise a Caserta il libro del giornalista enogastronomico Vincenzo D’Antonio. L’intervista per @ondawebtvCE