Sla e assistenza, aggiornamenti. Il convegno è a Villa Literno

Sla e assistenza, aggiornamenti. Il convegno è a Villa Literno

Redazione

-Come affrontare la diagnosi di una sclerosi laterale amiotrofica? Quali sono gli aggiornamenti e le nuove prospettive? E’ questo il fulcro dell’incontro previsto per sabato 17 dicembre, alle ore 10, nella sala Giuseppe Rovescio di Villa Literno, un’area-convegni dedicata a una vittima innocente di camorra e scelta per creare un confronto fra specialisti. L’occasione di sabato permetterà di creare uno scambio di vedute fra medici, terapisti, centri di riabilitazione e soprattutto i malati che si confrontano con la disabilità ogni giorno: al centro, il tema di un approccio multidisciplinare alla sclerosi. Saranno presenti dei tecnici specializzati che presenteranno ausili adatti alla Sla ed anche comunicatori. Non a caso il convegno è stato organizzato da Antonio Tessitore con il supporto dell’Ortopedia Uccieroe che ha come slogan “Nessuno è imperfetto”. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Marilù Musto. Per l’occasione arriveranno a Villa Literno il professor Raffaele Dubbioso dell’Università Federico II, Francesca Trojsi dell’Università Vanvitelli, Giuseppe Fiorentino (collegato in streaming) dell’ospedale dei Colli di Napoli con la dottoressa Daniela Buonanno, psicologa dell’Università Vanvitelli, il fisioterapista e osteopata Antonio Sgueglia e il dottor Vincenzo Della Magna dell’ospedale Moscati di Aversa. Nella sala Rovescio, Dubbioso affronterà, come nell’ultima giornata sulle malattie neuromuscolari, l’argomento dell’approccio multidisciplinare, anche sul territorio, al paziente con SLA, poi si passerà alla Trojsi che parlerà delle sperimentazioni in corso per introdurre i possibili futuri farmaci disponibili; sarà la volta di Fiorentino che porrà l’accento sull’importanza dell’intervento pneumologico nel decorso di malattia e, infine, la dottoressa Buonanno parlerà della sua esperienza di supporto psicologico ai caregivers dei pazienti con Sla.

About author

You might also like

Primo piano

Che ora è. Alle 20,30 del 27 marzo il rintocco dell’Earth Hour

Claudio Sacco – Ritorna a Caserta l’Ora della Terra. La grande mobilitazione globale del Wwf. Una ricorrenza di speranza e partecipazione che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce

Primo piano

World Pasta Day, la festa del primo piatto più amato al mondo

Claudio Sacco – Oggi 25 ottobre si celebra la giornata mondiale del primo piatto più amato al mondo: la pasta. ll World Pasta Day, arriva alla sua ventitreesima edizione: ideato e

Comunicati

Sostenibilità, a Marcianise la Coca Cola “guarda” lontano

-Fare impresa in modo sostenibile è un’opportunità per stimolare l’innovazione, motore di crescita economica e sociale, è quanto emerge dal 19° Rapporto di Sostenibilità di Coca-Cola HBC Italia dal titolo “La Scelta