Tennis, a Caserta prendono il via gli internazionali femminili

Tennis, a Caserta prendono il via gli internazionali femminili

Cristiano Ricciardi

-Il 4 giugno si darà inizio alla trentaquattresima edizione degli “Internazionali Femminili di Tennis Città di Caserta – Trofeo Cogepa” con montepremi da 60.000 che si terrà sui campi in terra rossa del Tennis Club di via Laviano a Caserta fino all’ 11 giugno.

Alla presentazione del torneo insieme al presidente del circolo tennistico organizzatore Fabio Provitera, c’erano la vicepresidente dell’Amministrazione Provinciale Olga Diana, l’assessore al bilancio ed allo sport del Comune di Caserta Gerardina Martino, la presidente regionale della federtennispadel Virginia Di Caterino, il delegato provinciale del Coni Michele De Simone e Massimo Mazzocchini amministratore delegato della Cogepa main sponsor del torneo.

La conferenza si aperta con il saluto del  presidente del Tennis Club Caserta: “Proprio nei momenti di difficoltà bisogna affermare i valori positivi che lo sport ci ha insegnato: rispetto dell’avversario, umiltà, perseveranza, valori che in questo momento storico ci fa bene ricordare.

Così il Tennis Club Caserta ha voluto riproporre un torneo con montepremi da sessantamila dollari, ciò è stato possibile grazie al sostegno delle federazioni internazionale e nazionale, degli enti, dell’Arus, della Camera di Commercio e ovviamente degli amici sponsor che consentono che questa manifestazione possa avere luogo. Soprattutto lo sponsor Cogepa, per il secondo anno nostro title sponsor. Il torneo è la manifestazione sportiva internazionale più longeva sul territorio casertano e continua a guardare avanti anche preparandosi ai cambiamenti come la delocalizzazione delle strutture destinate al tennis. E la futura delocalizzazione delle stesse, sempre la centro della città e garantendo la continuità dell’attività didattica e sportiva, avverrà a seguito di un tavolo di lavoro che è in corso fra il comune di Caserta, la Fondazione che si occupa della riqualificazione del Macrico e l’Istituto Diocesano di Sostentamento del Clero; tutti questi enti sono d’accordo nell’ipotizzare lo spostamento delle strutture destinate al tennis all’interno del Macrico. Il Tennis Club è stato ritenuto idoneo ad essere ospitato sia per l’affidabilità nella gestione che ha dimostrato per oltre sessanta anni di storia, sia per la funzione che svolge, educativa con la formazione degli allievi e sociale con l’integrazione e l’inclusione di tutte le fasce sociali e lo sviluppo completo della persona. Occorrerà concludere il non facile iter amministrativo, ci auguriamo che ciò possa avvenire in tempi brevi  per poter ambire a traguardi sportivi più interessanti ”.

Subito dopo è intervenuta la vicepresidente della provincia Olga Diana ringraziando le giocatrici che partecipano ogni anno, gli sponsor che fanno sì che possa avvenire il torneo e il presidente del Tennis Club di Caserta Fabio Provitera. “Questo è il secondo anno che Cogepa sponsorizza questo torneo internazionale per tre motivi – ha così iniziato il suo intervento l’amministratore della società main sponsor del torneo Massimo Mazzocchini – per il legame con il territorio casertano, per la storicità del club, che mi sento di definire un fiore all’occhiello casertano ed infine per i valori che ispirano lo sport e anche la nostra cultura aziendale: resilienza, rispetto e leadership”.

Subito dopo ha preso la parola il presidente del comitato regionale campano della Federazione Italiana Tennis Padel Virginia Di Caterino . “Ho sempre detto che questo torneo lo ricordo da quando sono piccola, è quindi un piacere essere presente anno dopo anno. Il merito è della tradizione di questo club e degli sponsor, che capiscono l’importanza dello sport per la comunità. Forse si è finalmente compresa la rilevanza sociale dello sport, che spesso arriva dove nient’altro riesce ad arrivare”.

 “Ci troviamo qui a distanza di un anno della trentaquattresima edizione del torneo ed è già un dato importante, anche perché è un evento al femminile. Le donne hanno condotto battaglie importanti anche nello sport, per l’inclusione e la parità di genere –  così l’assessore allo sport del Comune di Caserta Gerardina Martino – è un momento di straordinaria progettualità, con la gestione dei fondi PNRR e non solo, sull’impiantistica sportiva in particolare. Sicuramente assieme al circolo guideremo un percorso, per consolidare il ruolo del territorio di promozione dello sport”.

Ha terminato i saluti il delegato provinciale del Coni Michele De Simone. “L’anno scorso fui buon profeta, perché credevo fortemente che si ripetesse il torneo e con lo stesso montepremi. E l’augurio vale anche per il prossimo anno. Tutti facciamo il tifo per il trasferimento nell’area Macrico. Proposi io stesso il passaggio all’interno del parco e spero che, non l’anno prossimo ma nel 2025, si possa organizzare lì questo torneo. Il giorno di inizio del torneo coincide con la giornata nazionale dello sport, il 4 giugno, e noi da questo dobbiamo trarre degli auspici positivi da questa coincidenza per l’evolversi di questo torneo“.

Sono poi seguiti gli interventi di Giuseppe Mancini , direttore del torneo, ricordando come è nato il torneo grazie alla nascita del figlio nel 1982; e del responsabile organizzativo Gianpaolo Papiro che ha esposto gli eventi che si terranno durante il torneo: lunedì 5 giugno alle ore 18:00 presso la sede della concessionario auto Toyota Funari si svolgerà il sorteggio del tabellone principale e seguirà il “welcome party” in onore delle atlete partecipanti; mercoledì 7 giugno presso la sede del Tennis Club Caserta avrà luogo una serata di degustazione di prodotti tipici casertani con il contributo dei soci e la collaborazione di Coldiretti e Parco Regionale del Matese e la consueta serata di gala si terrà venerdì 7 giugno presso il Novotel.

Nei giorni conclusivi del torneo, 10 e 11 giugno, saranno presenti presso la sede del torneo George Donnelly, capo delle operazioni dell’International Tennis Federation ITF World Tennis Tour, e i rappresentanti della Fondazione Telethon con un loro stand che promuoverà le iniziative programmate per il 2023.

Infine ha ricordato che la sede del Tennis Club Caserta è allestita con una mostra di quadri ed opere ispirate al tennis realizzate dal socio Felice Dell’Aversana; e da opere dell’artista casertano Gianni Pontillo che ha realizzato una serie di bassorilievi dedicati all’evento tennistico. I premi per le finaliste sono, come di consueto, realizzate dal designer Mario Basile.

About author

You might also like

Cultura

Pompei, nuove scoperte. Riemergono oggetti di uso quotidiano

Luigi Fusco –Pompei non smette di stupire neanche in piena estate. Nonostante il caldo torrido, incessante anche ai primi di agosto, proseguono le attività di scavo nel sito archeologico più

Primo piano

Baby imprenditori, Hidros Point premierà 4 alunni del Manzoni

– L’anno scolastico 2020/21 sarà sicuramente ricordato dai giovani studenti manzoniani non solo per l’emergenza epidemiologica, ma anche per una grande chance, che aprirà loro una finestra sul mondo del

Food

Show cooking con la Marziale per il Natale di Gusto

Sarà un mercoledì ricco di eventi suggestivi e di grande qualità per “Natale di Gusto”, il cartellone che vede la partecipazione congiunta del Comune di Caserta e della Camera di