Chateaubriand, l’omaggio di Napoli a 250 anni dalla nascita

Chateaubriand, l’omaggio di Napoli a 250 anni dalla nascita

Antonella Guarino

Chateaubriand 5– Giovedì 3 e venerdì 4 maggio il simposio dedicato all’anniversario di nascita (1768-2018) dello scrittore, politico e diplomatico francese François-René de Chateaubriand. In occasione dei duecentocinquant’anni dalla nascita del visconte francese, all’Università degli Studi di Napoli Federico II e precisamente nella storica sede del Real Museo Mineralogico e nella Biblioteca Pagliara dell’Istituto Suor Orsola Benincasa in collaborazione con l’Université Paris-Sorbonne, l’Universitè Lyon-Saint-Étienne, l’Istitut Français di Napoli, la Società Universitaria per gli Studi di Lingua e Letteratura Francese e con le associazioni “Renaissance française” e “Seminario di filologia francese”, si svolge il convegno intitolato “Chateaubriand e il mondo sensibile” dedicato allo scrittore considerato il fondatore del Romanticismo letterario francese.

Le giornate di studio, organizzate da Valeria Sperti, docente di Letteratura Francese alla Federico II insieme con Alvio Patierno, docente di Letteratura Francese all’Università Suor Orsola Benincasa, privilegiano nonché indagano “il mondo sensibile” dello scrittore longevo e considerevolmente prolifico, autore di saggi politici e di trattati apologetici di argomento religioso e morale, come l’Essai sur les Révolutions (1797) e il Génie du Christianisme (1802), di romanzi come Atala (1801) e René (1802), di epopee in prosa come Les Martyrs (1809) e di diari o itinerari di viaggio. La conferenza internazionale, affermano Sperti e Patierno, intende richiamare l’attenzione sulla “ricchezza e originalità di un linguaggio in cui la pregnanza concreta e la forza viva delle immagini favoriscono l’incanto di uno stile divenuto emblema del romanticismo”.

Al convegno partecipano accademici di chiara fama i cui interventi sono incentrati su Napoli con i suoi paesaggi, occasione di profonde meditazioni sulla presenza di Dio e sulla vanità del mondo per Chateaubriand. In apertura, oggi, i saluti di Edoardo Massimilla, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Jean-Paul Seytre, Console Generale di Francia a Napoli e Direttore dell’Institut Français di Napoli, Alvio Patierno e Valeria Sperti. In chiusura, domani 4 maggio, la III° sessione sarà presieduta da Adele Benedetta Craveri, su “Suggestioni e itinerari” con gli interventi, tra gli altri, di Alvio Patierno su “Le Vésuve de Chateaubriand” e di Paola Villani su “Il più meraviglioso museo della terra: Chateaubriand e il viaggio a Pompei”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7643 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Lingua, cultura e tradizione dell’agroalimentare campano

(Magi Petrillo) – Al via lunedì 24 ottobre alle ore 17, presso la sede del Ceicc (Centro europeo di informazione, cultura e cittadinanza) del Comune di Napoli, via Partenope, 36, la

Primo piano 0 Comments

Luigi Nicolais, un presidente per la Fondazione Carditello

Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, d’intesa con il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha nominato oggi il Professor Luigi Nicolais

Primo piano 0 Comments

Camera di Commercio. Pacchi alimentari a Castel Volturno

Claudio Sacco -La Camera di Commercio di Caserta ha predisposto una serie di iniziative a sostegno delle imprese e dei consumatori casertani per tentare di arginare le gravi ricadute economiche

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply