Kid Pass Days, alla Reggia una intera mattinata per i bambini

Kid Pass Days, alla Reggia una intera mattinata per i bambini

-Bambini al museo, la Reggia di Caserta e Terra Felix aderiscono ai Kid Pass Days.  Sabato 13 maggio, il Complesso vanvitelliano dedica la mattinata ai bambini e ai ragazzi con iniziative ispirate ai temi della natura e della produttività. Quello della Terra è un culto antico. I suoi frutti erano ritenuti un dono pregiato, che veniva offerto alle divinità, agli antenati o ai signori del luogo come atto di ringraziamento. Il territorio dove sorge la Reggia di Caserta era anticamente chiamato Campania Felix, ossia Campania Felice, un territorio che includeva terreni fertilissimi grazie alla presenza del fiume Volturno e dell’attività vulcanica. Nel corso del Medioevo lo stesso territorio fu spesso indicato come Terra di Lavoro, che comprendeva anche la parte sud delle province di Latina e Frosinone e parte delle province di Napoli, Avellino e Isernia. Per questo gli appartamenti di Ferdinando IV di Borbone e di Maria Carolina d’Asburgo, presentano continui riferimenti a questo glorioso passato, celebrato dalle decorazioni ricche di frutti e fiori e da antichi miti.  

Il 13 maggio, alle 10.30, sarà possibile andare alla scoperta di Flora, Cerere e Proserpina, Bacco e Arianna, Borea che rapisce Orizia nelle anticamere dell’Appartamento di Ferdinando IV di Borbone e Maria Carolina d’Asburgo: le Sale delle stagioni. I bambini e i ragazzi, dai 6 ai 18 anni di età accompagnati dalle loro famiglie, continueranno il percorso ricercando i simboli della fertilità (frutti e fiori) nelle decorazioni del percorso museale fino al Presepe Reale con il suo mercato. Proseguiranno la loro visita agli orti didattici nel Parco Reale. Gli spazi coltivati, nati con il progetto “Horticultura, attivato nel 2021 con la cooperativa Terra Felix, aprono eccezionalmente al pubblico in occasione dei Kid Pass Days. 

La Cooperativa Terra Felix è impegnata da oltre 10 anni in attività educative in beni comuni e beni culturali. Da questa esperienza è nato “HortiCultura – i bambini coltivano il museo, spazi verdi educativi nei siti MIC”, orti didattici trasformati in luoghi di riscoperta delle radici millenarie della Campania Felix. Il progetto, che coinvolge vari musei ed è finanziato dall’Impresa Sociale Con i Bambini attraverso il Fondo per il contrasto alla Povertà Educativa, intende accrescere il senso di appartenenza al luogo in cui si vive, innescando un processo virtuoso che va dalla difesa dell’ambiente e del territorio alla promozione del sito culturale. 

La partecipazione all’iniziativa rientra nel costo ordinario del biglietto di ingresso/abbonamento alla Reggia di Caserta, fino ad un max di 25 bambini. I minori di anni 18 hanno diritto al biglietto gratuito che può essere ritirato online su TicketOne oppure in biglietteria.  E’ consigliata la prenotazione. Tutte le info sul sito internet del Museo e al link  https://reggiadicaserta.cultura.gov.it/?p=24330&preview=true

Comunicato stampa

About author

You might also like

Comunicati

Maggio in Musica, a Pinetamare spettacolo di beneficenza

Domani, sabato 15 maggio, si svolgerà nel pieno rispetto delle disposizioni anti covid presso la Sala Teatro della Chiesa Santa Maria del Mare di Pinetamare, uno spettacolo di beneficenza finalizzato

Primo piano

Reggia Express. Il treno storico riparte dal 18 ottobre

In viaggio verso la Reggia di Caserta a bordo del suggestivo treno storico ReggiaExpress.  Domenica 18 ottobre nuovo appuntamento con l’iniziativa nata dalla collaborazione tra la Reggia di Caserta e la Fondazione FS, di

Primo piano

Tarì Open, dal 6 al 9 ottobre apre l’Hub per la filiera del gioiello

-Ancora un appuntamento imperdibile per i gioiellieri, quello dal 6 al 9 ottobre prossimi al Tarì,  che conferma l’eccezionale mix di attività promozionali e iniziative a supporto della manifestazione e