Mettilo in agenda! Giornate del patrimonio, teatro e musica

Mettilo in agenda! Giornate del patrimonio, teatro e musica

Emanuele Ventriglia

-Non sai cosa fare questo fine settimana? Ecco i principali eventi che si svolgeranno a Caserta e in
tutta la provincia.
Sabato 23 settembre

  • Caserta, ore 8,30. Per le Giornate del Patrimonio, Gli Appartamenti reali saranno aperti fino
    alle ore 22,15.
  • Caiazzo, ore 10. Presso la Masseria Piccirillo, Il Sabato Casertano.
  • Casagiove, ore 16. Presso l’Associazione Enrico Caruso, Open Day a Casa Caruso.
  • Cesa, ore 18. Festival del Vino Asprinio.
  • Marzano Appio, ore 18. Sagra della Castagna Primitiva
  • Pontelatone, ore 18. Sagra del Vino e dell’uva Casavecchia.
  • Caserta, ore 18. Presso i Giardini di Via Carolina, Zucche da Re.
  • Teano, ore 18. Inaugurazione della Mostra di Reperti caleni presso il Museo di Teanum
    Sidicinum.
  • Teano, ore 19. Presso la Chiesa di santa Caterina, Liturgie musicali ordinarie a Napoli e
    Roma in stile Galante.
  • Reggia di Caserta, ore 20. Presso la Cappella Palatina, esibizione dell’Orchestra da Camera
    di Caserta diretta da Antonino Cascio.
  • Teano, ore 20. Presso il Museo Archeologico, «La Serva Padrona – Musica al Tempo di
    Vanvitelli»
  • San Felice a Cancello, ore 20. Presso Palazzo Pirozzi, Incontri con la storia.
  • Cervino, ore 20. Presso la Villa Comunale Padre Pio, «Arezzo 29… in tre minuti» di
    Gaetano e Olimpia Di Maio
  • Cesa, ore 21. Lda in concerto.
  • Casagiove, ore 21. Presso il Quartiere Militare Borbonico, Ernesto Lama in «Assolo per
    duo».
    Domenica 24 settembre
  • Calvi Risorta, ore 10. Presso il Museo Virtuale di Cales, visita guidata in occasione delle
    Giornate Europee del Patrimonio.
  • Sant’Arpino, ore 11. Presso la Pinacoteca di Arte Contemporanea «Massimo Stanzione» del
    Palazzo Ducale Sanchez de Luna, mostra di maschere in cuoio «La Maschera dall’Atellana
    alla Commedia dell’Arte attraverso le creazioni di Pierangelo e Robin Summa».
  • San Tammaro, ore 15. Presso il Real Sito di Carditello, Visite accompagnate tematiche.
  • San Tammaro, ore 15. Presso il Real Sito di Carditello, Visite speciali in mongolfiera.
  • Cesa, ore 18. Festival del Vino Asprinio.
  • Valle Agricola, ore 17. Presso la Sala Municipio, Presentazione di «Episodi di brigantaggio
    a Valle Agricola» di Francesco Nigro
  • Marzano Appio, ore 18. Sagra della Castagna Primitiva
  • Pontelatone, ore 18. Sagra del Vino e dell’uva Casavecchia.
  • Caserta, ore 18. Presso i Giardini di Via Carolina, Zucche da Re.
  • Teano, ore 11,30. Presso Piazza Vittorio Emanuele III, «Recital di Mario Bruno, flauto–
    Musica al Tempo di Vanvitelli».
  • Cervino, ore 20. Presso la Villa Comunale Padre Pio, Simone Schettino in «One man show»
    di Gaetano e Olimpia Di Maio
  • Casagiove, ore 21. Presso il Quartiere Militare Borbonico, Compagnia Arcobaleno in «’A
    ricchezza d’a povertà»
    Lunedì
  • San Leucio, ore 21. Presso il Belvedere, Geolier in concerto per «Un’Estate da BelvedeRe».
  • Caserta, ore 18. Presso il Teatro San Pietro in Cattedra, Laboratorio Teatrale Non Solo
    Sipario.

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 364 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Editoriale

2 giugno, Festa della Repubblica. Il profumo della democrazia

Maria Beatrice Crisci – Era la res publica, il supremo interesse collettivo. Dal 1946 è la Repubblica Italiana, nata con il primo voto delle donne. Questa signora dalle vigorose origini ha oggi

Attualità

Osservatorio giuridico, due video sulla violenza alle donne

Daniele Iacullo / Sara Zarli / Tiziana Barrella -Oltre la paura: è questo il messaggio che l’Università Vanvitelli vuole mandare. Il 25 novembre si è tenuto un incontro per sensibilizzare

Primo piano

Il suono delle immagini, al Teatro Comunale la Musica Dipinta

Enzo Battarra, curatore della mostra “La Musica Dipinta” L’idea è quella di trasformare il Teatro Comunale di Caserta, dedicato a Costantino Parravano, e l’annesso edificio dell’ex Pretura in una vera