E’ sempre Aurora al talent in tv, nata sotto il segno del Leone

E’ sempre Aurora al talent in tv, nata sotto il segno del Leone

Pietro Battarra

– È sAurora Leone 2empre lei. Aurora Leone è in semifinale a Italia’s Got Talent, il più frizzante talent show italiano in onda su Sky Uno. La sua esibizione, trasmessa venerdì 22 febbraio, ha entusiasmato la giuria, il pubblico presente in sala e tutti i telespettatori. E ha fatto sorridere anche il papà Giancarlo, presente negli studi televisivi e causa involontaria dell’attitudine teatrale della figlia.

Ebbe28 luglio 2018 Mattino AuroraLeone (1)ne, il quotidiano Il Mattino il 28 luglio nell’edizione di Terra di Lavoro aveva già intuito il suo talento e aveva riportato l’intervista di Maria Beatrice Crisci, direttrice di Ondawebtv, a lei, “un fenomeno da palcoscenico”, un emblema dei millennials casertani. L’autrice e attrice Aurora Leone, nata nel 1999, è espressione autentica di una “Caserta forza 90”, la generazione nata subito prima del Millennium bug, che non solo bussa alla porta, ma è capace anche di aprirla con determinazione e qualità. Sembra che la fabbrica di talenti casertani abbia ripreso a funzionare, anzi non sia mai andata dismessa. Si sa, la città della Reggia è la piccola Atene per il contributo che sta dando alla cultura nazionale.

Aurora leone 2E fa piacere pensare che la giovanissima autrice e attrice sia il simbolo di una rinnovata Aurora casertana. Con il suo ironico e divertente spettacolo Quotidiana Mente, sottotitolo Una famiglia a pretesto, presentato a maggio scorso al Teatro Civico 14, nello Spazio X di Caserta, ha incarnato vizi e virtù di un’intera fascia anagrafica, mettendo bene in scena un testo che è un documento generazionale, il manifesto dei millennials cresciuti all’ombra della Reggia.

Aurora Leone così racconta del suo spettacolo: «Perché scrivere un monologo? Lo si spiega sin dalla prima battuta di “Quotidiana Mente – una famiglia a pretesto”. Uno sguardo ironico alla quotidianità apparentemente irrisoria ma densa di abitudini destinate a costruire la propria personalità. Scelte personali, opinioni comuni e condizionamenti familiari, un pretesto per rispecchiarsi in episodi della vita di tutti i giorni. Possono delle canzoni rovinarti l’infanzia? Esiste un metodo per non far pendere un trolley in avanti? Gli ambientalisti uccidono le zanzare? Ognuno tragga le proprie conclusioni».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6630 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Aorn Caserta, pronta l’area che accoglierà l’ospedale modulare

Maria Beatrice Crisci – Rispettato il cronoprogramma. Finiti i lavori di preparazione per l’ospedale modulare che sorgerà in un’area tangente a quella del complesso ospedaliero. Venerdì, presumibilmente nel pomeriggio, arriveranno

Primo piano

Parlami Orlando di Giuseppe Bucci al Teatro Elicantropo

Pietro Battarra – Giovedì 29 marzo alle ore 21 (repliche fino a domenica 1 aprile), il debutto di “Parlami Orlando” al Teatro Elicantropo di Napoli. Lo spettacolo è l’originale adattamento

Primo piano

Caserta, un concerto a misura di Regina. In Cappella Palatina

Claudio Sacco – Sarà la splendida Cappella Palatina della Reggia di Caserta a ospitare sabato 30 giugno alle ore 19 il concerto sulla figura storica di Maria Carolina d’Asburgo. Ideato da

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply