Vigilia a tavola, baccalà e capitone: accoppiata vincente

Vigilia a tavola, baccalà e capitone: accoppiata vincente

Marcellino Monda*

– Ci apprestiamo a preparare il cenone della vigilia di Natale ed il pensiero già ci fa pregustare le soddisfazioni del palato, anche se fa capolino la preoccupazione per gli eventuali danni alla salute. Non c’è problema: molte pietanze sono salutari e quelle a base di pesce sono sicuramente tra queste. Tutti i tipi di pesce rientrano nella sana alimentazione, una delle due “Colonne del Benessere”, essendo l’altra rappresentata dall’adeguata attività fisica. Ebbene, il baccalà (poco calorico e ricco di proteine nobili) ed il capitone (più calorico, ma ricco di lipidi benefici: gli omega3) possono essere un’accoppiata vincente, anche se fossero fritti. baccalàUna frittura a regola d’arte, con olio extravergine d’oliva o con olio di arachidi sempre freschi ed utilizzati per una sola volta, è senz’altro permessa con cadenza quindicinale. Godiamoci in tranquillità la nostra gustosa frittura di pesce (150 grammi di baccalà e 70 grammi di capitone), tanto poi potremo recuperare il 27 ed il 28 dicembre, mangiando solo verdura e frutta. Buon cenone a Tutti!!

*ordinario di Fisiologia e direttore del reparto di Dietetica e Medicina dello Sport dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Presidente del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9778 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Il Natale dopo il Natale! Gli ortodossi festeggiano il 7 gennaio

Luigi Fusco – Sembrerà strano, ma dopo l’Epifania tornerà a essere Natale; non per i cristiani fedeli della chiesa di Roma, bensì per gli ortodossi, cioè i credenti di nazionalità

Primo piano

Una sala d’arte a Murat, a palazzo San Carlo il principe Pierre

Maria Beatrice Crisci – Nel suggestivo palazzo San Carlo a Santa Maria Capua Vetere l’inaugurazione della sala Gioacchino Murat con un ospite d’eccezione, il principe Pierre Murat. L’iniziativa è stata

Primo piano

8 marzo. Dalle donne del Giordani alle donne dell’Ucraina

Claudio Sacco -«Dalle donne del Giordani alle donne dell’Ucraina» è l’iniziativa che parte dall’Istituto casertano di via Laviano nella Giornata Internazionale delle Donne. La raccolta di beni di prima necessità